Lutto - In memoria di Giovanni Gastaldi

Data:

martedì, 14 aprile 2020

Argomenti
Notizia
Image_utvivas1.jpg

È venuto a mancare Giovanni Gastaldi, in servizio presso la scuola in qualità di collaboratore scolastico. Tutta la comunità scolastica partecipa al dolore della famiglia per la scomparsa del caro Giovanni.

Giovanni era un uomo buono, scrupoloso nel suo lavoro, amato e apprezzato dai colleghi ATA, dai docenti e dagli studenti. Lo ricordiamo tutti con affetto.


Ciao, Giovanni.
Le parole dedicate a te, Giovanni, non possono che iniziare così, con il “ciao”, forte e sonoro con cui ci accoglievi ogni mattina, seguito dal nostro nome. Sì, perché tu i nostri nomi li conoscevi tutti e li avevi conservati nel cuore anche negli anni in cui non avevi lavorato al Monti, per poi tornare, come in famiglia.
Lo stesso “ciao” che ci riservavi se ci incontravi per le vie di Chieri, semplice, sincero, affettuoso. 
Se pensiamo a te, a tutti noi vengono in mente parole come garbo, gentilezza, disponibilità.
Ci viene in mente l’aiuto che ci davi, il tuo esserci con discrezione. Ciascuno di noi, insegnanti, colleghi, studenti ed ex studenti conserva una immagine dolce e delicata di te, di quello che sei stato con noi.
Io ti rivedo intento a pulire le aule, con scrupolo e impegno, perché ci tenevi a fare bene il tuo lavoro; qualche volta turbato per qualcosa che non andava per il verso giusto, il più delle volte sorridente e allegro.
Ti ricordo a novembre, dispiaciuto per la pioggia che continuava a entrare nei locali, proprio in concomitanza con le “Porte aperte”; ti ripenso a gennaio, quando mi chiedevi gli aggiornamenti sulle iscrizioni; ti rammento a febbraio, in uno degli ultimi giorni di scuola, quando con Tatiana abbiamo fatto un lungo discorso sul part time e sulla pensione, fantasticando su ciò a cui ci saremmo dedicati con più tempo libero, per poi concludere che lavorare è bello ed è bello stare con i ragazzi.
Quei ragazzi che ti volevano bene, che scherzavano con te, in qualche raro caso irriverenti, e allora ti dispiaceva, ma il più delle volte affezionati e sinceri.
Chissà se avevi sogni, progetti, desideri? So che spesso eri preoccupato per la tua mamma, ma raccontavi senza voler pesare su chi ti ascoltava, quasi con pudore.
Avevi lo sguardo ingenuo e un po’ bambino di chi ha fiducia negli altri, di chi non sa fare il male, di chi ha il cuore puro.
Oggi ti immaginiamo con quello sguardo in un luogo di pace, sorridente, sereno.
Oggi ti immaginiamo ancora a salutarci…
Ciao, Giovanni…non ti dimenticheremo, per sempre nei nostri cuori. (Roberta M.)

È un dolore immenso!!!non è mancato un collega .. ... è mancata una persona unica indimenticabile....un amico!!!!!!  (Fiorella L.)

Forse  ci sentirà forse no, il mio rimorso è di non averlo chiamato nemmeno una volta per sentire come stava...eppure l'ho pensato proprio ieri. Tutti quelli che lo conoscevano sentiranno la mancanza  del  suo modo di essere tranquillo e  sorridente. Un abbraccio. (Laura M.)

Sono molto, molto dispiaciuta perché Giovanni per noi docenti (credo di poter parlare a norme di tutti) non solo era una cara persona che incontravamo sul posto di lavoro, ma un sincero amico. Chi conosce la famiglia porti per favore il mio ricordo di lui ai suoi cari. (Alida C.)

Condivido in pieno il pensiero di Alida. La notizia della sua morte mi ha colpito molto;  anche quando lo incontravo per Chieri il suo saluto era sempre sincero. Non dimenticherò mai la sua gentilezza e la sua disponibilità quando era in servizio. (Daniela Z.)

Lo ricorderemo sempre tutti con affetto perché, malgrado le sue difficoltà, lavorava con impegno, era sempre gentile, educato e disponibile. L’ultima volta che l’ho visto, la scuola era già chiusa; stava lavorando e passando davanti alla vicepresidenza mi ha salutato con la sua solita gentilezza. Un abbraccio a tutta la sua famiglia. (Elena G.)

Che bruttissima notizia. Terribile. Sarà difficile pensare alla scuola senza di lui. Sì, mi associo a quanto scritto da Alida. (Alessandra D.)

Sono molto addolorata. Anche io lo ricordo con affetto, una persona dolce, sempre gentile e disponibile. (Giorgetta C.)

Concordo pienamente con quanto scritto da Alida. Ci mancherà certamente il suo sorriso e la sua gentilezza. (Maura A.)

Mi unisco al dolore e allo smarrimento di tutti. Sicuramente non dimenticheremo Giovanni. (Rossana M.)

Sono molto dispiaciuta e addolorata anche io, si distingueva per la sua gentilezza, educazione e disponibilità ... condoglianze sincere alla famiglia (Alda G.)

Sono profondamente dispiaciuta. Non sapevo che si fosse ammalato. Era una persona mite e buona, sempre gentile con tutti: lo conoscevo d trent'anni e quando ritorneremo a scuola sarà davvero  triste non vederlo al suo posto. Grazie a Giovanni per tutte le volte che mi ha aiutata in questi anni. (Nicoletta G.)

Era una persona disponibile e gentile. Ci mancherà. (Agnese F.)

Lo ricordo anch'io sempre disponibile e sorridente. Era una bella persona. Mi unisco al dolore di tutti. (Daniele C.)

Ho conosciuto Giovanni solo quest'anno, ma sono rimasta colpita dalla sua gentilezza d'animo. Condivido il profondo dispiacere. Un sincero abbraccio ai suoi cari. (Teresa E.)

Giovanni verrà ricordato per la sua gentilezza e la sua disponibilità. Mancherà a tutta la scuola. Ciao Giovanni. (Olga I.)

Giovanni, un volto sorridente, sempre pronto ad aiutare docenti e studenti. Ci mancherà la sua disponibilità e dolcezza. Riposi in pace. (Sara C.)

Notizia tristissima. Ricorderemo sempre Giovanni per la sua semplicità, gentilezza e disponibilità. Mancherà a tutti noi. (Maria Vita M.)

Una BELLA persona, gentile, disponibile, sorridente. Sempre cordiale anche quando ci si incontrava per Chieri. E' una grandissima perdita, si distingueva per il suo modo di fare. Mi mancherà molto. (Margherita V.)

Sono molto dispiaciuta per la scomparsa di Giovanni. Ricorderò sempre  la sua gentilezza. Le mie condoglianze alla famiglia. (Laura C.)

Spesso, quando manca una  persona cara, ci si rende conto del privilegio di averla conosciuta.  Giovanni era un uomo umile, garbato, affabile; aveva la grande dote di saper ascoltare gli altri e di farsi benvolere, con i suoi modi gentili. Lo ricorderò sempre per la bella persona che è stata e per il suo  sorriso. Anche io mi stringo intorno alla famiglia e alla comunità per la sua perdita. (Tiziana G.)

Anche io mi unisco al cordoglio e rimpianto per la perdita del caro Giovanni che conosco dal tempo in cui, nei locali del vecchio istituto oltre la passerella, ci preparava il caffè con la moka nel bagno degli insegnanti insieme a Lina. Una persona dolce, gentile, umile e sempre garbata nei modi, che tante volte mi ha aiutato. Ciao Giovanni, mi mancherai. (Maria Paola S.)

Sono sinceramente dispiaciuta. Nei pochi mesi trascorsi a scuola, il signor Giovanni è riuscito a suscitare la mia simpatia e stima e così resterà nel ricordo. (Ilaria R.)

Condivido totalmente  ciò che ognuno di voi ha scritto: anch'io provo molto dolore per la perdita di una persona che si distingueva per la sua educazione, gentilezza e disponibilità. (Marina M.)

Ho sentito telefonicamente Giovanni mentre era in ospedale....era spaventato ma al tempo stesso felice di sentire voci amiche. Lo conosco da 18 anni e non ho mai incontrato una persona così genuina, semplice, gentile, disponibile ed educata. Era sempre pronto a dare una mano a chi gliela chiedeva, sempre un saluto, sempre un sorriso. E poi è arrivato questo virus che non guarda in faccia a niente e a nessuno ed in un attimo se lo è portato via. Non solo la scuola sentirà la sua mancanza, ma tutta Chieri. Sono proprio dispiaciuta per questa perdita...la vita a volte è proprio ingiusta. Se qualcuno conosce la famiglia, prego di porgere le mie sentite condoglianze. Ciao Giovanni, fai buon viaggio. (Daiana DG)

Ancora totalmente incredula dinanzi a questa tristissima notizia che mai avrei voluto ricevere, ricorderò Giovanni per la sua spontanea semplicità che lo contraddistingueva, la sua buona educazione, la sua buona volontà nell'impegnarsi a svolgere sempre con diligenza il suo lavoro, venendo incontro con disponibilità a tutti. Persona che si faceva voler bene senza fatica, semplicemente per il fatto che non si poteva non volergli bene. Tanti anni trascorsi insieme che ora sembrano essersene andati in un soffio e semplicemente non ci posso credere che ci abbia lasciato. Mi unisco al dolore dei suoi familiari in questo momento così terribilmente difficile da superare. Ciao Giovanni!!! (Maura R.)

Che tristezza, Giovanni persona gentile, educata e disponibile sempre pronto a regalare un saluto sincero e un sorriso. Ciao ci mancherai. (Maria A. M.)

Caro Giovanni che profonda tristezza ci lascia questa notizia. Eri sempre così garbato e gentile. Non si poteva proprio non apprezzarti. Un abbraccio alla famiglia. (Laura M.)

Buon viaggio, Giovanni. E grazie per tutte le volte che mi hai aiutata, sempre col sorriso. (Alessandra C.)

Se n’è andato un uomo buono: la terra gli sia lieve. (C. Barro)

Ciao, Giovanni! Avevi sempre una parola gentile, ci mancherai. (Anna M. B.)

Sono molto addolorato. Con lui, quando lo incontravo quotidianamente fuori dello studio medico, scambiavo  miserie e dolori della nostra fatica comune ad  accudire le nostre madri. Preghiamo per lui. (Roberto G.)

Mi unisco all'unanime cordoglio, esprimendo le mie più sentite condoglianze ai familiari di Giovanni, nella speranza che possa esser loro di conforto la testimonianza di questa eredità di bene che egli ci ha lasciato. (Tiziana G.)

Mi unisco all'unanime cordoglio, sono stata l'ultima persona che l'ha sentito per telefono, prima di essere intubato... ho ancora nelle orecchie la sua voce e il suo terrore, si è calmato un poco quando gli ho detto che molti avrebbero pregato per lui e che tanti  gli volevano bene  e lo avrebbero aspettato per mangiare insieme una buona pizza. Mi ha ringraziato  dicendomi che era contento che tanti pensavano a lui,  poi ieri sera...la tristissima notizia!. Stamattina in molti, tra docenti alunni e ata, abbiamo pregato in  suffragio di Giovanni, una cara e gentile persona tanto amato dal nostro liceo Monti. (Daniela A.)

Solo una persona gentile, disponibile e sempre pronta può lasciare un così bel ricordo tra noi tutti. Un gran dispiacere e tristezza non rivederlo più nei corridoi della nostra scuola. (Cristina C.)

Mi dispiace molto e la notizia mi trova sconvolta. Quando ti giungono certe notizie senti quanto è forte e pericoloso questo virus che ti passa vicino. E' una grande perdita sia come collega, amico e soprattutto come figlio per i suoi genitori. Ci mancherà e molto. (Marina G.)

Un caro saluto a Giovanni, alla sua gentilezza e disponibilità. I suoi genitori da ieri sanno di avere una stella in cielo che veglierà su di loro. (Giuseppina P.)

Dolorosamente colpita e ancora incredula, esprimo le mie più sentite condoglianze ai familiari con la speranza che possano trovare conforto nelle dimostrazioni di affetto da parte di coloro che lo hanno conosciuto. Il ricordo di lui sarà sempre vivo nel mio cuore. Riposa in pace caro Giovanni. (Nadia C.)

Destino crudele, sei stato una Bella e Brava Persona. Vicina al dolore dei tuoi familiari. Ciao Giovanni. (Raffaela S.)

Giovanni, ci mancherà il tuo sorriso e sarai sempre nel cuore di tutti noi. (Claudia C.)

Che notizia triste e sconvolgente. Giovanni era e sarà una di quelle persone che non si dimenticheranno mai perché in qualche modo ha lasciato un piacevole ricordo in ognuno di noi. Studenti, insegnanti e tutti nella scuola hanno fatto due risate con Giovanni. Io, da ex studentessa del Monti, lo ricordo quando nell'edificio oltre la passerella si dedicava con dedizione al suo lavoro, ci faceva rispettare le regole e ci faceva anche scappare una risata. Ora, da docente è stato bello ritrovarlo e si ricordava di me dopo tanti anni. Che possa riposare in pace. Speriamo possa sentire ancora, ovunque sia, i nostri pensieri. Condoglianze alla famiglia. (Elisa J. M.)

Mi unisco anch'io al coro di tristezza per la notizia e di affetto per Giovanni. Per me un compagno in più negli anni del liceo che ho passato da studente nel suo piano, una figura amica in questi, troppo pochi, anni da collega. Non lo dimenticheremo. (Fulvio D.).

La vita è davvero imprevedibile. Siamo rimasti senza il nostro sig. Giovanni. Egli era un gran lavoratore, attento ai minimi dettagli, sempre sorridente e soprattutto molto disponibile. Ci mancherà. Sentite condoglianze alla Sua famiglia. (Ada M. A.)

Sono veramente dispiaciuta. Era una persona gentile e sempre disponibile. Condoglianze alla famiglia. (Luciana A.)

Caro Giovanni, ci sono persone che costituiscono  delle piccole certezze su cui ci appoggiamo nel nostro vivere la quotidianità della scuola; tu con la tua presenza buona e discreta  sei stato in tutti questi anni così, e ci mancherai. (Laura P.)

Sono profondamente dispiaciuta: Giovanni era una persona sempre disponibile, buona e gentile. Lo conoscevo da trent'anni e mi ha aiutata innumerevoli volte, sempre sorridendo. Sembrerà impossibile non rivederlo quando rientreremo a scuola. Un commosso 'grazie'. (Nicoletta G.)

Condoglianze. Sono una mamma sessantenne di una ex allieva quarantenne. Mi unisco al dispiacere di tutti per la scomparsa di Giovanni.Ho conosciuto Giovanni quando era un ragazzino e se ne andava in bicicletta pedalando, sovente senza mani sul manubrio, continuamente fischiettando e salutando ad alta voce e allegramente tutti quelli che conosceva... Ed erano tanti... Tutti ben disposti verso di lui, e che ricambiavano il suo saluto sempre rallegrati da quell'incontro. Mi ricordo Giovanni che aiutava la mamma a portare le borse della spesa e le spiegava chi erano le persone che lo salutavano. L'ho ritrovato al liceo, dove chiedeva sempre notizie delle conoscenze che avevamo in comune....         Ci mancheranno il suo fare educato e discreto, la sua solerte disponibilità, la sua gentilezza e cortesia. Lascia in tutte le persone che l'hanno conosciuto il rimpianto di non averlo salutato ancora una volta e di non avere avuto l'occasione per esprimergli il loro affetto e la loro stima.           Ringrazio il preside del liceo che ci ha permesso di porgere le condoglianze alla sua famiglia e di sentirci partecipi di un dolore così grande. È un'opportunità che ci permette di unirci a tutte quelle persone che hanno avuto lutti per colpa del virus e che non siamo riusciti ad abbracciare e a rincuorare con la nostra presenza affettuosa. Grazie di averti conosciuto... Ciao, Giovanni!!!  (Maura)

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli