Da lun. 26 aprile lezioni in presenza al 70%

Priorità alle classi Quinte e Prime

Data:

domenica, 25 aprile 2021

Argomenti
Notizia

Nella riunione di merc. 21 aprile il Consiglio dei Ministri ha approvato il cd. decreto “riaperture” (DL n. 52 del 22 aprile 2021), con cui sono state aggiornate, tra le altre misure, le disposizioni in materia di servizio scolastico.

In particolare nel decreto è previsto che a decorrere da lunedì 26 aprile (e fino alla fine del corrente a.s.) in zona arancione e gialla nella scuola secondaria di II grado le attività didattiche siano assicurate in presenza per almeno il 70% degli studenti, fino al massimo del 100%.

Nel caso del nostro Istituto la disponibilità di aule, conformi alle regole di sicurezza imposte dall’epidemia in corso, consentirebbe il rientro a scuola del 100% degli studenti. E’ tuttavia necessario considerare i limiti del sistema di trasporto pubblico locale, per cui resta in vigore il vincolo di capienza al 50%.

Secondo quanto comunica l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte (Nota prot. n. 5024 del 23/04/2021), nella riunione che si è svolta Venerdì 23 aprile il Tavolo prefettizio di coordinamento regionale ha convenuto, “di intesa con tutti i soggetti istituzionali coinvolti e i rappresentanti delle aziende preposte alla mobilità, che il punto di equilibrio tra le diverse esigenze – delle scuole di gestire al meglio e in sicurezza gli spazi disponibili e del sistema dei trasporti di rispettare la capacità di carico oggi consentita per tutelare sempre la sicurezza dei viaggiatori - sia quello di avviare, in prima applicazione e per la prima settimana che decorre dal 26 aprile p.v., il potenziamento della presenza degli studenti nelle aule fissando, in via precauzionale, il limite di frequenza del 70%”.

Inoltre l’USR Piemonte aggiunge che “Nel rispetto delle scelte organizzative delle istituzioni scolastiche [...] , sarebbe preferibile, nella selezione delle priorità, dare preferenza tendenzialmente alla frequenza in presenza al 100% delle classi quinte, in vista dell’esame di maturità e possibilmente delle prime, per permettere agli studenti che hanno iniziato il ciclo di consolidare gli apprendimenti e ridurre i disagi eventualmente determinati dalla didattica a distanza, nonostante il significativo impegno professionale degli insegnanti”.

Nel nostro Istituto, tenuto conto della rotazione delle classi in presenza già in corso in regime del 50%, nonché delle priorità indicate dall’USR Piemonte, il limite del 70% degli studenti in presenza nella prossima settimana, da lun. 26 aprile, sarà raggiunto con la frequenza in presenza delle seguenti classi:

  • tutte le classi dell’Ind. Scientifico (24 classi)

  • tutte le classi dell’Ind. Classico (6 classi)

  • le classi Quinte e Prime dell’Ind. Linguistico (7 classi)

Nell’ambito del progetto inclusivo in atto, proseguiranno inoltre la frequenza in presenza le classi 2ALL e 3BLL.

Nel corso della settimana sarà comunicato il piano delle lezioni in presenza per il successivo mese di maggio.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

prof. Gianfranco Giusta

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analytics per analizzare il traffico.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Dettagli dei cookies